venerdì, 30 Settembre, 2022

Ultimi articoli

L’ABUSO TRADOTTO IN POESIA la speranza di risorgere di Fabio Clerici

E’ da Milano città epicentro della pandemia nazionale che lo scrittore e poeta Fabio Clerici1
rilancia una silloge di poesie intitolata “Ogni abuso sarà punito”, TraccePerLaMeta Edizioni.

“Questo libro è un contributo al linguaggio in versi che traducono fatti di cronaca, esperienze personali e interviste a soggetti abusati. La silloge è un compendio nel quale molti si identificheranno – afferma Fabio Clerici – e la forma poetica ne acuisce i significati e l’impatto emotivo. Le storie narrate sono frutto di drammatiche realtà, abusi di genere, su minori e autoinflitti, sugli animali e sulla natura, con rimandi storici alla caduta del muro di Berlino e alle deportazioni naziste”.

La narrazione in poesia rende fruibili i contenuti altrimenti estremamente violenti del racconto in prosa. La quarantatré poesie sono scritte con modalità a “lettura facilitata” per permetterne la lettura anche alle persone con problemi di dislessia. Esse non solo danno voce alle vittime, ma indagano anche sulle devianze dei “carnefici”, indagano sulla logica e il significato dell’abuso. In ogni abuso non c’è infatti solo un soggetto abusato, ma anche un abusante, spesso dal passato altrettanto drammatico di vittima di abusi e violenze. Questa spirale di male, se non interrotta, è in grado di riprodursi all’infinito. Si tratta dunque di poesie scomode, per i temi che trattano e per il realismo che esprimono.
Il libro ha dato vita ad uno spettacolo teatrale in forma di reading/monologo, a cura dell’attore Lino Fontana, proposto in tutta Italia con il progetto “Teatro in Condominio”. Questo genere di spettacolo, specialmente in questo periodo di mobilità controllata, propone la cultura nei cortili dei condomini, nelle piazze di quartieri periferici, nei parchi e giardini, al fine di permettere alle persone con mobilità ridotta o con indigenza economica di fruire gratuitamente della parola teatrale e letteraria a Km zero.

 

BIOGRAFIA

Fabio Clerici nasce a Milano negli anni sessanta, inizia comporre le prime liriche in età adolescenziale quando si avvicina ai grandi temi esistenziali, iniziando un percorso di volontariato e affrontando con la scrittura i turbamenti dell’età.
Dal 2006 pubblica cinque libri (3 di poesia e 2 di narrativa) che affrontano con differenti punti di vista tematiche sociali e di denuncia.
La poesia viene veicolata a tinte forti e senza orpelli stilistici, un messaggio che punta dritto al cuore e parla alla parte emotiva.
La narrativa si compone di racconti brevi e vive del quotidiano, raccontato talvolta favolisticamente per meglio impattare nelle trame del vissuto.
Numerosi sono i piazzamenti favorevoli a concorsi letterari nazionali ed internazionali con singoli componimenti o con i libri editi.
L’autore collabora altresì alla diffusione della parola scritta in ambito carcerario e scolastico con interventi e seminari. Inoltre vanta numerose partecipazioni ad Associazioni e Accademie Culturali e sovente partecipa a incontri e dibattiti sui media locali e nazionali.
Lo scrittore ama contaminare l’arte letteraria con altre forme creative, quali la pittura e la musica e ciò si evidenzia nelle collaborazioni che ha posto in essere nel corso degli anni e che spesso ne vedono la realizzazione nel corso degli eventi teatrali che organizza.

 

SOCIAL

http://www.fabioclerici.it
http://www.tracceperlameta.org
http://www.mondadoristore.it
http://www.ibs.it
http://www.lafeltrinelli.it
per ulteriori informazioni:fclerici1@tin.it

 

 

 

Latest Posts

Da non perdere