sabato, 13 Aprile, 2024

Ultimi articoli

Notte dei Musei 2023, Sabato 13 Maggio alla Pinacoteca Fondo Gottardo Mancini

Notte dei Musei 2023
Sabato 13 Maggio
Pinacoteca Fondo Gottardo Mancini
Corso Matteotti 5, 7 e 11
Palazzo Conventati Montegranaro FM

 

Per la Notte dei Musei 2023 la Pinacoteca Fondo Gottardo Mancini ci mette il cuore.
Il cuore della collezione privata Mancini e il cuore del meraviglioso drappello di artisti che hanno da anni collaborato con la Galleria dArte, oggi Pinacoteca.

Lappuntamento è per Sabato 13 Maggio con il Patrocinio del Comune di Montegranaro Assessorato alla Cultura. Già alle 18 il salone centrale di Palazzo Conventati ospiterà le Opere di Tiziana Monti dal ciclo Mater Dei, appositamente realizzate dallartista per loccasione.

Il tramonto sarà loccasione per scendere alla Philosofarte per un aperitivo con due assaggi teatrali tratti dal Macbeth e Arancia Meccanica di MariaGiulia Virgili.
Dalle 21,30 le porte di Palazzo Conventati saranno aperte per linaugurazione della estemporanea SACROPROFANO con Opere uniche di: Francesca Blasi, Giosetta Fioroni, Laura Martellini, Tiziana Monti, Franco Angeli, Bruno Canova, Carlo Cattaneo, Agostino Cartuccia, Tano Festa, Giuliano Giganti, Franco Mulas, Giulio Perfetti, Giacomo Porzano, Giovanni Prosperi, Mario Schifano.

Durante la serata gli artisti presenti passeggeranno tra le stanze per eventuali colloqui intorno alle emozioni che susciteranno le loro istallazioni a tratti opere scenografiche per studi scenici del gruppo prove sperimentali n.25 con Laura Luciani, Leonardo Toscana e Gianluca Rogante.
La collettiva è legata da un filo sottile di sacralità spesso profanata dallo spirito del tempo.
Dai raffinati Reliquari di Francesca Blasi dove ad essere venerata e conservata è la vita, sacra in sé, di quella sacralità che conserva tutta la poesia di Madre Natura, quella che viene profanata dallusa e getta del contemporaneo; la stessa che Giuliano Giganti ha ben delineato nei cicli Causa Sui, con lame ben affilate inflitte a Madre Terra. Le stesse lame che Tiziana Monti usa nella sua Madonna trafitta da sette spade. Mater Dei alleggerita nella versione di Laura Martellini, una visione evanescente che si dissolve nellammirarla.

SACROPROFANO è una collettiva che conduce il visitatore a districarsi tra immagini che evocano e contemplano la Vita, tra Mater Dei e le prorompenti Mater Carne di Agostino Cartuccia che fanno da contraltare alle sue filisculture. Le istallazioni proseguono sala dopo sala fino alla goccia sospesa di Giulio Perfetti, opera tridimensionale che offre molteplici squarci visivi perfino dallalto al basso.
Queste e molte altre Opere Uniche per una carrellata darte contemporanea SACROPROFANO dalla fine degli anni sessanta ad oggi.
Una notte dei musei pulsante come il cuore di Palazzo Conventati a Montegranaro dove non mancherà la presentazione dellultimo libro-catalogo di Giuliano Giganti (una colonna della Pinacoteca Fondo Gottardo Mancini ormai da quarantanni): Verso il suono della campana, il titolo dellopera edito dalle Philoedizioni Montegranaro, 2023.

Ingresso libero dalle ore 18 no stop fino a tarda notte.

Per info: Philosofarte 347 68 90 974

Latest Posts

Da non perdere