sabato, 13 Aprile, 2024

Ultimi articoli

Musicultura: Melga si aggiudica la Targa Banca Macerata Domani Fabrizio Bosso ospite del Festival

Collegamenti e servizi su Rai Tgr Marche e Rai Italia, dirette su èTV Marche e streaming sui social

Una domenica ricca di colori musicali  ha concluso con successo il primo week end di audizioni live di Musicultura che ha visto ogni sera  il  Teatro Lauro Rossi di Macerata gremito di pubblico, in ogni ordine di posti.

Melga, con le canzoni “Qui e ora”  e “Dolce Universitaria” ha conquistato il cuore dei presenti in sala e dei social aggiudicandosi il Premio del pubblico, l’ambita Targa Banca Macerata.

Dabora Falcetta Premia con la Targa Banca macerata MELGA

Cantautrice di Massafra cresciuta a Taranto, Melga dopo la laurea in pianoforte classico ha aperto  concerti a numerosi artisti italiani, partecipato al Raffo Fest, al Cinzella Festival e all’Uno Maggio Taranto Libero e Pensante. Nel 2018 la cantautrice ha suonato al TedX con Brunori Sas. Nel 2021 è arrivata seconda al premio De Andrè e nello stesso anno ha inaugurato un tour di oltre 20 date.

PROTTO è il cognome d’arte di Nicolò Protto,  cantautore e pianista torinese che  si è esibito con  i brani “Ordine” e  “Hiroshima”. Il suo progetto artistico  nasce alla fine del 2016 e vede all’attivo due EP, “Di cattivo busto” del 2018 e “Dal vangelo secondo round” del 2020, oltre ai singoli “Jazz (a me piace il)”  del 2021 e “Ordine” del 2022.

Nel 2021 PROTTO ha partecipato ad Xfactor, superando le auditions di fronte ai giudici con il brano “Fossi ricco”. Uscirà quest’ anno  il suo terzo EP Primavera Atomica che darà  il via ad una nuova fase più matura del progetto.

Sul palcoscenico del Festival la giovane cantautrice romana Chiara Osso ha offerto le sue canzoni “L’otto”  dove parla della bellezza di Roma, la sua amata città e “ Emma” la storia di una donna che racconta il suo passato per non farsi giudicare.

Chiara Osso, classe 2004, scrive testi di vita vissuta e vecchie storie tramandate, con la sua penna tenta sempre di trasformare il dolore in arte. Fin da piccolissima prende lezioni di canto, pianoforte e batteria e studia il basso, l’ukulele e la marimba. Chiara Osso all’età di  13 anni ha cantato per Papa Francesco in Piazza San Pietro. L’artista  ha recitato nel musical Don Bosco in giro per i teatri di tutta Italia e attualmente frequenta il Saint Louis College of Music.

 

CHIARA OSSO

Da San Giustino (Perugia) il paroliere e polistrumentista Michele Braganti ha proposto  con la sua chitarra  i brani “La migliore soluzione”  e “Aggrapparti con un dito”.

Studente di lettere all’Università di Perugia, Michele Braganti  classe 2002, appena diciassettenne ha partecipato al programma Rai Sanremo Young di Antonella Clerici e l’anno successivo ha vinto  il premio speciale al concorso “Il primo giorno del giorno nuovo” di Simone Cristicchi, in collaborazione con l’Orchestra Instabile di Arezzo.

MICHELE BRAGANTI

Gli otto x otto,  Anna e Andrè di Verona hanno portato sul palco di Musicultura   “Soli” la canzone che ha lanciato il loro progetto artistico nato dalla necessita e dall’urgenza di stare insieme e  “Preferibilmente Agosto”  brani che contengono  messaggi di speranza, nonostante gli anni difficili passati  e un futuro incerto. Per il duo  la musica rappresenta una vera e propria medicina. otto x otto nasce dopo un assiduo ascolto di Alive 2007 dei Daft Punk e dalla volontà di sperimentare sonorità diverse.

OTTO X OTTO

Lilo è nome d’arte di Laura Pizzoli, cantautrice di Busto Arsizio che con una grande capacità   tecnica e comunicativa ha offerto al pubblico le canzoni   “Luce Ovunque” e “Gospel 121” , accompagnata da un coro di cinque elementi. Nel 2018 Lilo è una delle artiste della vetrina Just Discovered di MTV New Generation. Negli anni ha pubblicato numerosi singoli e nell’ottobre 2021 ha firmato un contratto discografico con l’etichetta Piuma Dischi. In uscita prossimamente il suo primo album.

LILO

Piacevole ritorno alla Audizioni Live di Musicultura dell’attore Massimo Viganò Fumagalli con la sua apprezzatissima performance del glossario teatrale, dove ha raccontato  la figura del macchinista,  una figura spesso in secondo piano ma di fondamentale importanza in teatro. Un momento poetico, magico ed intenso che si è concluso con il ricordo di Francis, Francesco Cervigni, storico macchinista dello Sferisterio e del Teatro Lauro Rossi scomparso da poco.

Domani martedì 28 febbraio Fabrizio Bosso è l’ atteso ospite della serata delle  Audizioni Live. Bosso,  da quest’anno tra i membri del Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, si esibirà sul palcoscenico del Festival accompagnato al pianoforte da Julian Oliver Mazzariello.

Fabrizio Bosso

Tra gli artisti in gara si esibiranno:

Federico Baldi – Bergamo  WUM – Napoli,   Zic – Firenze,   Glomarì – Fidenza (Parma) e Riccardo Morandini – Bologna

Le Audizioni live di Musicultura possono essere seguite anche in televisione grazie ai collegamenti quotidiani con  la Rai  TGR Marche, ai servizi di Rai Italia, alle dirette delle  intere serate sul canale 17 di èTV Marche e alle dirette streaming sui social di Musicultura.

 

Ufficio Stampa di Musicultura

 

Massimo Viganò Fumagalli

Latest Posts

Da non perdere