venerdì, 22 Luglio, 2022

Ultimi articoli

Lo scrittore Armando Grosso ci presenta il suo secondo libro “ASFALTO” in questa breve intervista su Radio City Light

Intanto ben ritornato Armando qui su Radio City Light!!! E ora ci presenti il tuo secondo libro “ASFALTO , dopo il successo BRUCERO’ TRA I MIEI VERSI.

Di cosa tratta il libro?

Il Libro è un Manifesto della brutalità esistenziale. All’ interno di esso rappresento situazioni che ho vissuto sulla mia pelle, contraddizioni sociali e lo stato in cui versa molta popolazione che a stento riesce ad arrivare a fine mese. Cerco di dare voce a chi non se la sente di gridare il proprio sconforto verso un Sistema che a mio parere non guarda il vero benessere del cittadino. Troppe famiglie lastricate da politica ed economia che non reggono più e troppi figli che devono imparare a crescere in fretta facendo cavolate in strada.

Cosa ti ha ispirato per scrivere ASFALTO?

La mia rabbia. Periodi in strada molto turbolenti e toccanti con una rivalsa sociale tramite la Cultura e la Poesia, la sensibilità verso soggetti meno fortunati, l’ alcool che non ho mai abbandonato e gli ambienti che ho frequentato, belli e brutti. Certe cose ti segnano nel profondo, devi sfogare ciò che hai dentro se non vuoi che ti consumi.

Nel tuo libro parli di un tema forte, di una società malata in cui viviamo e persone con uno sguardo perso. Come mai hai trattato questo argomento ? ASFALTO è inteso come un modo di reagire ad una società malata?

Ne parlo tanto anche all’ interno del mio primo Libro “Brucerò fra i miei versi”. Sono i modelli sociali che sono sbagliati e la società lo diventa di conseguenza.

Lo sguardo interiore è sempre meno emancipato e ciò comporta una involuzione culturale e civile.

Gli esseri umani presentano uno sguardo perso proprio perché con la nostra Società robotizzata tutto diventa più frivolo e di poco valore. Non c’ è più ricerca, non ci si domanda più. Ecco io vorrei che si pensasse: Come posso diventare un Essere Umano migliore? Asfalto non ha sicuramente un ruolo salvifico, bensì a come fine solo il rendere visibile i lati oscuri della nostra vita.

Ha un messaggio in particolare che vuoi dare ai tuoi lettori?

Inseguite sempre i vostri Sogni, non fatevi abbindolare dalle parole di chi dice che non valete. Si può costruire qualcosa di importante anche se non avete nulla, la volontà e le ambizioni portano a ciò che si desidera, sicuro.

Cosa vuoi consigliare a chi legge il libro?

Di immergersi nelle condizioni umane ed economiche di persone lasciate ai bordi della Società, cercare di essere più empatici possibile perché solo l’ empatia può essere speranza. E soprattutto, non bevete troppo come faccio e racconto all’ interno della silloge.

Un abbraccio.

Grazie Armando di averci presentato Asfalto e auguri per un grande successo da scrittore!!

Manuela

Radio City Light 

Lo scrittore Armando Grosso

 

 

Latest Posts

Da non perdere