7.6 C
New York
domenica, 29 Novembre, 2020
    

“I canini di Vlad” il nuovo singolo dell’artista milanese wLOG

“Una canzone che mostra una Milano scura, cinica e trasgressiva, ma allo stesso tempo dolce e sentimentale.” È disponibile in digitale e in rotazione radiofonica...

Ultimi articoli

“I canini di Vlad” il nuovo singolo dell’artista milanese wLOG

“Una canzone che mostra una Milano scura, cinica e trasgressiva, ma allo stesso tempo dolce e sentimentale.” È disponibile in digitale e in rotazione radiofonica...

Il nuovo inedito della band Overture “SONO COME NON PENSAVI TU” in rotazione radiofonica dal 27 Novembre

Dal 27 novembre sarà disponibile in rotazione radiofonica “SONO COME NON PENSAVI TU” (Noize Hills Records), nuovo inedito della band OVERTURE disponibile su tutte...

Lil Sabri ci presenta il suo brano “Senza di te”

Il suo nome è Sabrino, in arte Lil Sabri, è di origini Italo-Tunisino e ha la passione per la musica e ci racconta del...

MotoGP, Marc Marquez sfoggia il nuovo casco per il 2021

ROMA - Marc Marquez non vede l'ora di tornare in pista, lasciandosi alle spalle una stagione da incubo. Dopo la caduta in cui è incappato...

Juve-Milan riaccende l’Italia

Stasera torniamo al calcio al presente, all’inedito. Anche televisivamente.

Addio repliche omeopatiche del ’98, del 2006, del 2010. Addio Milan-Juve 2013, Inter-Roma 2016, Lazio-Inter 2000. Di nuovo al loro posto, nell’archivio della memoria, i 307 gol di Totti con la maglia della Roma, i 100 di Dzeko, le perle di Higuaìn, quelle di Ronaldo e Van Basten, i capolavori di Raffaello Baggio e Pinturicchio Del Piero. Negli ultimi tre mesi le tante madeleine calcistiche non sono servite a farci tornare ragazzi, tutt’altro: alla prima fase della nostalgia è infatti subentrata la seconda, quella dell’amarezza e del crollo nervoso da assenza prolungata. Da vuoto.

Novantasei giorni dopo Juve-Inter a porte chiuse il grande calcio riaccende l’Italia. Fine della passione sospesa: la vita è apertura, anche se condizionata. Giusto ricominciare dalla Coppa Italia e dall’assegnazione di un titolo, il primo della stagione: milioni di telespettatori dovranno adattarsi a un calcio provvisorio. Un calcio essenziale nel quale, almeno per qualche settimana, il campo sarà solo e tutto. Qualcuno storcerà il naso, ce ne faremo e se ne farà una ragione. Altri parleranno o scriveranno di campionato falsato, falsato come il loro cervello, irregolare come la vita che conduciamo: l’alternativa, il calcio umiliato. Noi diciamo grazie a Gravina e Dal Pino, il vecchio e il nuovo, il loro reciproco scoprirsi e capirsi ha prodotto il miracolo.

La Grande Crisi ha lasciato segni profondi nelle tasche e nell’umore degli italiani. Ne usciamo turbati, ben più del previsto, e peggiorati, abbiamo temuto l’angoscia del troppo tardi. Non eravamo preparati a nulla. In questi tre mesi abbiamo assistito alla sagra delle umane debolezze, delle bugie, delle minacce, dell’arroganza; abbiamo scoperto il vero volto di personaggi che credevamo seri, onesti, sportivi. Una parte del calcio ha dato una pessima immagine di sé; nessun protocollo prevede il controllo elettronico della dignità.

Eppure… Ho dimenticato, mentre riepilogavo il Festival del déjà-vu, l’ultima ondata di ratatouille nostalgica, indigesta la sua parte, se liberata dagli impicci giovanili che fanno sembrare tutto bello, tutto meglio: trent’anni fa, oh il Mondiale delle Notti Magiche! Cinquant’anni fa, oh il sublime Italia- Germania 4 a 3! Inni e gol del tempo perduto, basta non approfondire, basta evitare di riportare in primo piano quegli eroi – pochi – e quei cialtroni – tanti – che vorrebbero farlo passare come un altro calcio, un’altra storia.

Fermiamoci al presente, che storico lo è davvero. Non tanto e non solo per la Coppa Italia, per Juventus-Milan e Napoli-Inter che accogliamo con piacere, ma per il racconto che se ne farà fra trenta o cinquant’anni camuffando la verità perché – sapete? – c’era la peste.

Fonte: corrieredellosport.it -> https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/2020/06/12-70645465/juve-milan_riaccende_litalia/

 

Latest Posts

“I canini di Vlad” il nuovo singolo dell’artista milanese wLOG

“Una canzone che mostra una Milano scura, cinica e trasgressiva, ma allo stesso tempo dolce e sentimentale.” È disponibile in digitale e in rotazione radiofonica...

Il nuovo inedito della band Overture “SONO COME NON PENSAVI TU” in rotazione radiofonica dal 27 Novembre

Dal 27 novembre sarà disponibile in rotazione radiofonica “SONO COME NON PENSAVI TU” (Noize Hills Records), nuovo inedito della band OVERTURE disponibile su tutte...

Lil Sabri ci presenta il suo brano “Senza di te”

Il suo nome è Sabrino, in arte Lil Sabri, è di origini Italo-Tunisino e ha la passione per la musica e ci racconta del...

MotoGP, Marc Marquez sfoggia il nuovo casco per il 2021

ROMA - Marc Marquez non vede l'ora di tornare in pista, lasciandosi alle spalle una stagione da incubo. Dopo la caduta in cui è incappato...

Da non perdere

Lucio Presta, marito di Paola Perego: Un’infanzia segnata dalla morte della madre

Lucio Presta è noto oggi per essere l’agente dei vip, ma in passato è stato un bambino che ha dovuto vivere anni complicati Oggi Paola Perego debutta...

Locatelli, mai così Juve: Paratici ha una strategia

L’esplosione, anche in Nazionale, del gioiello del Sassuolo scatena il mercato. C’è ottimismo per i buoni rapporti tra i bianconeri e gli emiliani Narra, la...

La docu-serie di Diodato sarà disponibile su RaiPlay dal 29 novembre

Storie di un’altra estate è il titolo della docu-serie di Diodato che uscirà il 29 novembre su RaiPlay. L’artista ha raccolto sensazioni, emozioni e pezzi di vissuto...

Esce oggi “Tigri ed Eufrate” il singolo d’esordio di Freddy Re (Alka Record Label)

Esce oggi “Tigri ed Eufrate”, il singolo d’esordio di Freddy Re. Nikolai Selikovsky, in arte Freddy Re, è un attore austriaco. Non è nuovo della scena musicale:...

Riccardo Inge, il cantautore ingegnere che ci racconta il “Mose”

"Affonderò come Venezia e finirò come il Mose che nemmeno poi funziona"  Mose è un grido disperato di aiuto. 'Ho bisogno di amore' è una delle...