lunedì, 15 Luglio, 2024

Ultimi articoli

Intervista al cantautore GERMANO PARISI su Radio City Light che ci presenta il nuovo singolo “PERDERCI”

“Perderci” il nuovo singolo di Germano Parisi racconta di tutte quelle storie d’amore che sembrano avere i presupposti per essere qualcosa di grande ma che si arenano o non nascono perché le paure superano la voglia di viversi.
La canzone è una ballad pop malinconica ma dal ritmo incalzante, dove pianoforti e pad ambient si mischiano a synth, drop vocali e ritmiche tipicamente elettroniche, nello stile del cantautore.

Ecco l’intervista che ha rilasciato a noi di Radio City Light.

 

INTERVISTA

Il pezzo è stato scritto da Germano Parisi e coprodotto con Massimo Parisi (che ha all’attivo il singolo di Matteo Bocelli “Chasing stars”) e la produzione aggiuntiva di Lorenzo Maffia (produttore discografico ed attualmente pianista di Gigi D’Alessio). Mix e master sono realizzati da Andrea D’Amato.

Quali sono i tuoi riferimenti musicali e in particolar modo nell’ambito cantautorale?
In Italia sicuramente Claudio Baglioni e Pino Daniele fra i vari, amo molto anche Niccolò Fabi e Mango.

Come nasce un testo, quali sono gli input che raccogli e che trasformi in parole da cantare?

Generalmente un testo che ritengo possa funzionare nasce di getto ed è figlio delle emozioni che provo in quel preciso momento

È da poco uscito il tuo nuovo singolo. Quale messaggio vuoi trasmettere e, soprattutto, qual è stata la molla che ti ha spinto a scrivere questo pezzo?
Come dicevo prima, la molla è costituita da emozioni provate personalmente, o racconti che ho ascoltato e mi hanno colpito. Creare testi da sensazioni forti e raccontarli come fossero immagini di un film

Quanto tempo ha richiesto la realizzazione del singolo?
Mai come stavolta davvero poco, la canzone è nata in un’ora, la sua produzione in un pomeriggio. Una sorta di ispirazione che ha coinvolto me e le persone straordinarie con cui collaboro.

Quali sono le collaborazioni che ti hanno aiutato alla realizzazione del brano?
Innanzitutto, mio cugino Max Parisi, mio coproduttore in pianta stabile, poi Lorenzo Maffia per il suo prezioso contributo nella produzione aggiuntiva. Andrea D’Amato che si occupa di mix e master del brano e Massimo Mercurio, da sempre regista dei miei videoclip.

Se potessi avere la bacchetta magica, cosa desidereresti di più al mondo in questo momento?
Che si tornasse a navigare in direzione bellezza, uscire dall’impasse culturale che stiamo vivendo in questa degenerazione della musica per Tiktok

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Un nuovo singolo a breve realizzato in feat con dei musicisti eccezionali

SOCIAL

INSTAGRAM – FACEBOOK

 

Latest Posts

Da non perdere