domenica, 3 Marzo, 2024

Ultimi articoli

DOVE PERICOLO NON CORRE È IL SINGOLO DI COLETTE: LIBERARSI E USCIRE DALLA PROPRIA COMFORT ZONE

Il brano disponibile nelle piattaforme digitali e in radio dal 9 marzo

“Oppure resta nello spazio della tua testa,
a lasciare giudizi impertinenti,
dormi nella bolla più funesta,
dove pericolo non corre”

 

Dove Pericolo Non Corre è il nuovo singolo della cantautrice pugliese Colette disponibile sulle piattaforme digitali e in radio dal 9 marzo. Un brano dalle influenze jazz da cui eredita la melodia fortemente sincopata e terzinata. Richiama in particolare lo stile jazz manouche con l’utilizzo di strumenti acustici (chitarra, contrabbasso) a cui sono accostati synth e un assolo di chitarra elettrica nel tentativo di coniugare tradizione e modernità. Dove Pericolo Non Corre è introdotto da un giro di chitarra accompagnato da un synth dai sapori quasi “spaziali” ad indicare le infinite possibilità di “scoprire” con un approccio coraggioso alla vita. In più dal secondo ritornello, il brano sorprende attraverso cori che urlano a tempo “EHI- OH”, emulando quella vocina nella nostra testa che ci supplica di non rimanere dove pericolo non corre.

“Dove Pericolo Non Corre nasce nel 2019 e inizialmente voleva essere una canzone dal significato politico. Era un invito a tutti i razzisti, omofobi e xenofobi a risvegliarsi dal loro stato di oscurantismo e abbracciare la diversità. Ho ben presto capito che la canzone in realtà, nascondeva un’essenza molto più profonda. Dove Pericolo Non Corre potrebbe essere dedicata a chiunque si nasconda nella sua comfort zone o stia affrontando un periodo di estrema depressione o combattendo con problemi di salute mentale. Con questa seconda accezione, diventa un brano autoironico:  ci si prende in giro per il perdersi nei propri pensieri, ma allo stesso tempo si cerca di uscire dal loop di credenze limitanti che ci imprigionano. La resa musicale del testo cerca di evidenziare questo aspetto del brano.” – Colette.

CREDITS

Testo scritto da Lory Coletti( Colette) e Linda De Orsi
Musica di Lory Coletti
Arrangiamento e produzione: Linda De Orsi e Pierpaolo Brescia
Studio di Registrazione: Exit Music, Bari
Musicisti: Giuseppe Camicia ( chitarra), Gese Marsico ( batteria), Verio Colella ( basso)

 

                         IL MANIFESTO ARTISTICO DI COLETTE
“Non usufruiamo dell’arte per amor del bello. Non è questo il motivo per cui entriamo in un museo, guardiamo un film o ascoltiamo una canzone. Usufruiamo dell’arte perché siamo umani e, in quanto tali, pensiamo di esser soli. Erroneamente  riteniamo che nessuno abbia esperito il nostro passato, collezionato le  stesse ferite e cicatrici. Ci rivolgiamo all’arte per demolire queste convinzioni e non veniamo mai delusi. Una storia, qualsiasi storia venga raccontata, in qualsiasi modo, ci fa sentire compresi e rassicurati. Non siamo più soli. Il mio dolore è riconosciuto e allo stesso tempo trasformato, sublimato in una forma di bellezza sconosciuta.  In quanto cantautrice, allora,  questo è il mio obiettivo ultimo : che qualcuno, anche una sola anima, si senta meno sola ascoltando una mia canzone”.

                                           CHI È COLETTE?
Sono nata e cresciuta come un piccolo hobbit, immersa nelle campagne pugliesi, in particolare tra gli ulivi magnificenti di Monopoli. Immaginatemi tra la natura a leggere qualche libro e a suonare la chitarra in compagnia del mio cane, forse  così riuscirete a visualizzare il contesto rurale in cui scrivo le mie canzoni. Ricerco una scrittura introspettiva, di analisi dei demoni che accomunano un po’ tutti. Combatto l’apatia quotidianamente e con la mia musica invito me stessa, ma soprattutto voi a sfidare la paura, a vivere la vita, a collezionare esperienze.

Colette è stata una scrittrice vissuta nel diciannovesimo secolo. Tutt’oggi viene ricordata per il suo coraggio e l’esser stata in grado di sfidare i pregiudizi e i preconcetti della società perbenista  di cui faceva parte. Il progetto musicale di Lory Coletti,  giovane cantautrice pugliese, in arte Colette, si ispira proprio a questa figura dalla quale cerca di ereditare l’ estrema sensibilità e l’incredibile forza d’animo. Il suo percorso inizia nel 2018 quando pubblica su Youtube la  canzone “ Ragazza Monumento”, un brano acustico che racconta l’immobilità  emozionale di una donna bellissima che, tuttavia, è rinchiusa in un’ atarassia rassicurante e  allo stesso tempo spaventosa. Dopo anni in cui ha accumulato una notevole esperienza grazie alle numerosi esibizioni dal vivo nei più disparati contesti, sente l’esigenza di tornare a scrivere; così ritorna con nuove canzoni, proponendo al pubblico un cantautorato introspettivo che dipinge le sensazioni di vita quotidiana, dalle più gioiose alle più dolorose: la continua battaglia con sé stessi, la ricerca dei propri demoni, gli amori perduti.

 

COLETTE
Instagram | Facebook | YouTube | Spotify

 

Ufficio stampa Seitutto Press

 

Latest Posts

Da non perdere