Home / Civitanovese / Derby amaro per la Civitanovese

Derby amaro per la Civitanovese

Maceratese: Giustozzi, Mariani, Calamita (44’ st Bonifazi), Rapagnani (28’ st Brugiapaglia), Canavessio, Black Koen, Gabaldi, Campana, Papa (23’ st Diarra), Castellano (33’ st Adami), Massini (21’ st Postacchini) . A disp.: Gentili, Simoncini, Ghannoui, Cesca. All. Daniele Marinelli.

Civitanovese: Recchi, Smerilli, Federico, Mercanti (16’ st Ferrari), Borghetti, Martins, Vechiarello, Catinari (14’ st Salvati M.), Tittarelli (12’ st Pistelli), Iacoponi (1’ st Miramontes), Ribichini (1’ st Galdenzi). A disp.: Lorenzetti, Del Moro, Negreti, Renzi. All. Davide De Filippis.

Arbitro: Diego Castelli di Ascoli Piceno; assistenti: Gregorio Maria Galiani e Fabio Ascarini di Ascoli Piceno.
Reti: 45’ pt autorete Smerilli, 9’ st Castellano, 30’ st Pistelli ( rig.).

La Maceratese fa suo il derby contro la Civitanovese. Primo tempo giocato prevalentemente a centrocampo dalle due squadre con buone iniziative locali e fraseggi interessanti rosso blu,ma sempre con la solita pecca di cercare gli attaccanti con il solito lancio dalla trequarti. Per vedere il primo tiro in porta che per altro termina un metro distante dai pali difesi dal Civitanovese Recchi,occorrono 37 minuti trascorsi del primo tempo,scoccato dalla distanza dal numero 11 Massini.

Arbitraggio condotto all'inglese quello del direttore di gara Castelli,che in più di una occasione a sorvolato su degli interventi di gioco punibili con calci da fermo ed, innervosendo i 22 atleti in campo oltre a tutti i componenti delle panchine e tifosi sugli spalti. Ad indirizzare il derby verso i padroni di casa è una sfortunata autorete del difensore rosso blu Smerilli che nel tentativo di rinviare la sfera in avanti,la colpisce in maniera non adeguata e mette in rete nella propria porta dove Recchi non può nulla.

Seconda frazione di gioco con la Civitanovese in avanti per recuperare lo svantaggio,Mr De Filippis schiera subito in campo Miramontes e Galdenzi,ma è la Maceratese che si porta in avanti di due lunghezze con un autentico capolavoro di Castellano che in acrobazia batte per la seconda volta l'incolpevole Recchi. Sterile offensiva Civitanovese che non riesce quasi mai ad impensierire la difesa locale tranne che con qualche mischia in area venutesi a creare con qualche calcio d'angolo a favore e qualche punizione calciata dalla trequarti. Accorcia le distanze per la Civitanovese Pistilli dagli undici metri al 30° della ripresa per atterramento in area bianco rossa su Galdenzi. Il derby si conclude dopo 5 minuti di recupero con il risultato finale di 2 a 1 per la Maceratese sulla Civitanovese.

Articolo di Manuela Cognigni

Foto Fabio Burgio - Riproduzione Vietata

Check Also

Sangiustese sconfitta in casa dalla Vastese

  SANGIUSTESE (4-4-2): Chiodini, Pandolfi (28’ st Pomiro), Fabbri, Proesmans (28’ st Bambozzi), Scognamiglio, Basconi, …