venerdì, 1 Luglio, 2022

Ultimi articoli

Da venerdì 1 luglio è disponibile il nuovo singolo di REDH “QUAGGIÙ”

“Quaggiù” è una canzone che parla di sentirsi frammenti, di brutti ricordi e di come si resiste a tutto questo provando a chiudere gli occhi. 

È la confessione di uno stato d’animo che non lascia spazio a convenevoli. Nessuna introduzione ad accogliere l’ascoltatore: proprio come una confessione, il cantato rompe il silenzio graffiandone la tela armonica tessuta dal pianoforte. L’atmosfera, fredda e scura, si carica di tensione emotiva nelle prime fasi del brano e scoppia improvvisamente nel momento di massima saturazione, poco dopo un breve attimo di silenzio ad accompagnare la presa di coscienza di una solitudine interiore («Sono quaggiù»).

Irrompono dunque batteria, chitarra e basso a lanciare la traccia verso un percorso narrativo e musicale dalle sonorità assolutamente rock: il ritornello esplode sotto i colpi dei crash di batteria, mentre la voce grida i suoi tentativi di redenzione prima che la chitarra inizi ad urlare una melodia energica e solenne.

«Quaggiù è dove sono stato e probabilmente tornerò.
È il mondo quando va tutto male.
È una nuvola davanti al sole.
È una canzone che parla di sentirsi frammenti, di brutti ricordi e di come si resiste a tutto questo provando a chiudere gli occhi e dormire.
Non ricordo quando l’ho scritta ma ricordo quando l’ho capita
» (Redh)

CREDITS
Voce e testo: MATTEO PASQUALONE (Redh)
Chitarra: FEDERICO MURGIA
Basso: AURELIO TARABELLA
Batteria: LUCA TAURMINO
Tastiere: EMANUELE BONO/MATTEO PATRONE

Prodotto, registrato e mixato da Daniele Ferreri presso BDR Studio
Master: Giovanni Versari (La Maestà Mastering Studio)
Artwork: Alan Francis Gordon

Realizzato con il supporto de L’Eretico Booking & Management

Distribuzione: The Orchard

 

REDH – BIOGRAFIA

Redh è un cantautore romano classe 1994. Inizia a muovere i primi passi nella scena musicale della Capitale nel 2017, entrando a far parte del collettivo del BDR Studio, con cui incide le sue prime canzoni. Nel 2019 pubblica in maniera indipendente il suo primo EP, “Torneremo”, che ottiene in poco tempo migliaia di ascolti, grazie soprattutto al singolo “5 Minuti”,  che entra nella playlist Top Viral 50 Italia di Spotify e che lo porta ad esibirsi in diversi live club romani e festival italiani come Roma Brucia e Indiegeno Fest. Tra il 2020 e l’inizio del 2021 pubblica diversi altri singoli e i relativi videoclip realizzati dal regista e attore Valerio Desirò (The Pills, Maccio Capatonda, I Ministri, Wepro, Leo Pari). Nel 2022 Redh torna con il nuovo singolo “2 Ombre”, che traccia una nuova direzione nel suo percorso musicale.

 

Distribuzione: The Orchard
Ufficio Stampa Press & Promo Unomundo Agency

 

Latest Posts

Da non perdere