Home / Civitanovese / Una bruttissima Civitanovese,rimedia in extremis il pareggio

Una bruttissima Civitanovese,rimedia in extremis il pareggio

Una bruttissima Civitanovese per circa un tempo e mezza,riacciuffa il risultato ad un minuto dal termine dei cinque minuti di recupero concessi dall'arbitro . Squadra del tutto improponibile quella messa in campo negli 11 iniziale dal tecnico rossoblù. La Civitanovese è andata spesso in difficoltà a centrocampo per mancanza di un vero incontrista capace di arginare le manovre della Monteluponese che spesso e volentieri si è trovata in superiorità numerica nella zona centrale del campo. Difficoltà accresciute anche per i cambi repentini di formazione e giocatori spesso cambiati di ruolo e posizione. Partita senza sostanziali sussulti ed emozioni fino al 26° minuto del primo tempo dove a rompere gli equilibri del risultato è stato il giocatore Romagnoli che batte Taborda sugli sviluppi di un calcio d'angolo e porta in vantaggio la Monteluponese. Sterile e priva di idee la reazione rossoblù che va all'intervallo sotto di un gol. La Ripresa si apre in tutt'altro modo con la Civitanovese che schiaccia la Monteluponese nella propria metà campo,ma il gol non arriva. Rissa in campo tra giocatori al 10° minuto della ripresa,ma l'arbitro girato di spalle e lontano dall'accaduto non vede chiaramente tutta la situazione e per par condicio non espelle ed ammonisce nessuno dei 22 in campo,ma allontana dal campo solo un dirigente della Monteluponese,la stessa sorte capiterà poco più tardi al dirigente della Civitanovese Di Meo,reo di proteste reiterate. Al 27° minuto si rivede in campo Tomi Perez dopo il grave infortunio accorsogli alcuni mesi fà. Civitanovese vicinissima al gol al 33° minuto della ripresa, grandissima parata del portiere locale che sventa in angolo un'insidiosa conclusione a rete. Il pareggio arriva al 94° minuto dopo un calcio d'angolo ed una mischia in area, risolve Monserrat aiutato da una piccola deviazione della palla da un difensore avversario che mette fuori causa il proprio portiere , la palla lentamente finisce in rete . Fine partita turbolento dove si sono accese alcune risse tra giocatori in campo,dove a farne le spese sono stati il portiere locale Bonifazi reo di aver tirato una pallonata in testa al calciatore della Civitanovese Guye e, lo stesso calciatore rossoblù,l'arbitro era appostato a pochi passi dalla scena. La partita è inziata con 15° minuti di ritardo per consentire ad alcuni studenti che giocano con la Monteluponese,ma che vanno a scuola a Macerata di poter giocare dopo i fatti incresciosi successi questa mattina. Osservato anche un minuto di silenzio per ricordare il tecnico dell'Italia ai mondiali del 1990 Azeglio Vicini che si è spento all'età di 85 anni.

Manuela Cognigni

Foto Fabio Burgio - Riproduzione Vietata

Check Also

La Civitanovese vola ai play off

La Civitanovese di Mr De Filippis conquista i meritati play off invertendo il ruolino di …