Home / Sport / Balotelli via da Nizza: colletta dei tifosi per il calciomercato

Balotelli via da Nizza: colletta dei tifosi per il calciomercato

In Ligue 1 i rossoneri sono la squadra con il peggior attacco e i tifosi corrono ai ripari con una curiosa iniziativa: una super colletta per permettere l'acquisto di un nuovo attaccante al posto di un deludente SuperMario, già in rotta con società e allenatore

Non c’è pace per il Nizza di Patrick Vieira, dove le stanno provando proprio tutte per tentare un cambio di rotta. Come è già stato annunciato, Mario Balotelli non rinnoverà il contratto con il club francese e attualmente è ancora in cerca di una nuova squadra pronta ad accoglierlo. Ciò che preoccupa i tifosi, però, è la situazione non proprio rosea dell’attacco: dopo 18 giornate, infatti, il Nizza ha messo a segno soltanto 13 reti, un record negativo per la Ligue 1, nella quale nessuna squadra prima d'ora aveva mai fatto così male.

Ad accorerre in aiuto del club, però, ecco l'iniziativa dei fans rossoneri. Secondo quanto riportano i i giornali locali, un gruppo di tifosi del Nizza avrebbe ideato una soluzione per risolvere il problema dell’attacco della squadra francese: una super colletta che ha come obiettivo l’acquisto di un nuovo attaccante per il club. Ed i risultati non si sono fatti attendere, poiché in meno di due ore sono stati raccolti ben 1000 euro grazie a 94 fan desiderosi di rivedere la propria squadra del cuore tornare a segnare. Un’iniziativa singolare che ha l'obiettivo di raggiungere la somma totale di 10 milioni di euro, quanto basta per acquistare un “giocatore serbo o argentino”, come espressamente rivelato dai fautori dell'iniziativa. Insomma, sembra che per i tifosi del Nizza chiunque possa andare bene al posto di SuperMario.

Nel caso in cui non si riuscisse a raggiungere il risultato voluto, i tifosi hanno già dichiarato che l’intera somma raccolta verrà devoluta al Fondo di Finanziamento di Nizza per iniziative socialmente utili. Non è la prima volta che i tifosi del Nizza si dimostrano così "generosi": nel 1949, infatti, con i 300.000 franchi raccolti venne acquistato Roberto Serone, che però segnò solo due reti in sette presenze.

Fonte: sport.sky.it

Check Also

Terza maglia “bianconera” svelata: le critiche non si fanno attendere

Sui social arriva anche la terza casacca della Juve l nuovo terzo kit della Juventus valido …