sabato, 13 Aprile, 2024

Ultimi articoli

Audizioni Live dei 60 artisti in gara alla XXXV Edizione del Festival della Canzone Popolare e d’Autore

Musicultura: I Lou Tapage conquistano il Premio del pubblico Banca Macerata

 Dal 1 al 10 marzo al Teatro Lauro Rossi Audizioni Live con collegamenti e servizi su Rai Tgr Marche e Rai Italia, dirette su èTV Marche e streaming sui social

 

Grande apertura della XXXV edizione di Musicultura al Teatro Lauro Rossi di Macerata sold out nella sua prima serata di Audizioni Live dei 60 artisti selezionati sui 1.187 iscritti nel 2024.

Tra le prime file in platea, in  attento ascolto, la giuria di Musicultura capitanata dal Direttore Artistico del Festival Ezio Nannipieri e formata da Stefano Bonagura giornalista  e produttore artistico di Musicultura,  Marco Maestri compositore, Prof. Massimiliano Stramaglia dell’Università di Macerata, Prof. Daniele Tomassoni dell’Università di Camerino, la cantautrice  Roberta Giallo, la regista cinematografica Giulia Grandinetti  e le due giurie composte dagli studenti delle Università di Macerata e Camerino.

Lou Tapage, tra le prime sei nuove proposte che si sono esibite nella serata inaugurale hanno conquistato il favore del folto pubblico presente al Lauro Rossi e di quello collegato alle dirette streaming dei social con i brani: “Milita Danza” e “Ventinove”

Ferdinando Cavallini Sindaco Sandro Parcaroli Lou Tapage Premio Banca Macerata

Il Sindaco di Macerata Sandro Parcaroli e il Presidente della Banca Macerata Ferdinando Cavallini hanno consegnato Il Premio del pubblico Targa Banca Macerata alla band di Cuneo, composta Sergio Pozzi (voce, chitarra acustica), Chiara Cesano (violino), Dario Littera (chitarra elettrica), Marco Barbero (cornamusa, flauto, mandolino), Nicolò Cavallo (basso) e Daniele Caraglio (batteria).

Il rumore della festa danzante: questa è la traduzione dalla lingua occitana del nome del gruppo Lou Tapage. La band arriva a Musicultura dalle Alpi piemontesi, sulla frontiera tra i porti liguri e le lande provenzali, con un folk-rock esplosivo nato dalla musica popolare e dai balli occitani che mescola la tradizione popolare con il cantautorato italo-francese. E’ del 2023 il loro settimo lavoro discografico Novecento.

 Sul bollente palco del Teatro Lauro Rossi di Macerata una voce che emerge dal Mediterraneo  con un  sound contaminato tra le radici della Puglia e i cieli delle sue migrazioni: Rossana De Pace  accompagnata dalla sua band e dalla “voce” della natura di una pianta di ulivo della sua terra, si è esibita con “Siamo ospiti” e “Terra Madre”.

Rossana De Pace

La giovane cantautrice tarantina inizia nel 2020  la sua ricerca artistica tra corpo, voce e natura da cui nasce GEA collective. Nel 2021 co-fonda Canta Fino a Dieci, collettivo femminista di cantautrici con cui solca i grandi palchi con grandi artisti, tra cui i Subsonica, Willie Peyote, Ginevra, Eugenio in Via di Gioia e Vinicio Capossela. Nel 2023 produce il suo primo EP “Fermati mondo”.

Con un particolarissimo e potente timbro vocale, Nico Arezzo classe 1998, accompagnato dalla sua chitarra, ha presentato i brani “Spazzolino” e “Nicareddu” in dialetto siciliano. Originario di Modica in Sicilia e bolognese di adozione, Nico Arezzo vince il primo premio di FestivalShow all’Arena di Verona nel 2017 e, nello stesso anno, è tra i primi 5 Under uomo d’Italia a X-Factor. Nel 2019 è tra i 12 artisti emergenti di Sanremo Giovani. Il suo album di debutto vedrà la luce nel 2024.

Nico Arezzo

Il cantante e polistrumentista livornese Eugenio Sournia  accompagnato dalla sua band si è esibito con le canzoni con “Superwow” e “Il Cielo” dove esplora l’universo emotivo del dolore con una profonda vena poetica.

Eugenio Sournia

Eugenio Sournia è stato leader della band indie-rock Siberia, con la quale ha pubblicato tre dischi  e aperto grandi live (Cure, Paul Weller, Editors, Baustelle…) e partecipato a numerosi programmi radiotelevisivi tra cui Sanremo Giovani, Quelli che il calcio, Stati Generali e

Radio 2 Social Club. Nel novembre 2023 Sournia esordisce come solista con l’EP Eugenio Sournia; nel 2023 si aggiudica il Premio Ciampi.

Il rapper FALCE al secolo Alberto Falcetta, di Cumiana (To) ha presentato i suoi brani  “Slow Life” e “In Debito”. Classe 1995, da sempre attivo nella scena underground della provincia di Torino, FALCE ha pubblicato quattro dischi organizzato jam sessions ed eventi artistici. È fieramente fondatore e rappresentante del collettivo artistico North Flow, crew composta da venti artisti. Tra il 2022 e il 2023, ha prodotto moltissima musica inedita, in uscita prossimamente.

Falce

A Musicultura la voce e l’ukulele di Serepocaiontas, al secolo Serena Ionta classe 1994 di Latina con i brani “Vin Brulè” e “La Notte La Luna Le Ore”.

Dal 2016 pubblica video musicali sui social che attirano una community di quasi 180 mila followers e la sua voce entra nelle colonne sonore di film e serie tv di Leonardo Pieraccioni, Walter Veltroni e Gabriele Muccino. Già dai primi singoli è in playlist editoriali Spotify. A dicembre 2022 debutta in tv a Viva Rai2 con Fiorello, programma che la vede tuttora impegnata come presenza fissa nel cast.

Serepocaiontas

 L’appuntamento con le audizioni live aperte al pubblico al Teatro Lauro Rossi di Macerata  è per questa sera con le esibizioni di Ormai (Cantù),  MonnaElisa(Forlì), Minimo Vitale (Aosta), Marilena Anzini (Busto Arsizio) Il Generatore di Tensione (Bologna), Helle (Bologna) e con la partecipazione di John Vignola di Rai Radio 1

Domani domenica 3 marzo alle ore  17  saliranno sul palcoscenico di Musicultura:

Valentina Tioli (Modena), unadasola (Pietrasanta), Nicole Bullet (Palermo), Heren Wolf (Montemiletto), De.Stradis (Bologna), CORDIO (Catania) e Aigì (Tropea).

 

Ufficio stampa di Musicultura

 

 

Latest Posts

Da non perdere