Home / eventi / X Factor 11, ecco le squadre di Manuel Agnelli e Fedez

X Factor 11, ecco le squadre di Manuel Agnelli e Fedez

Cambiano le dinamiche a X-Factor e, dopo la puntata delle audizioni, arriva la delicatissima Sfida delle sedie, che quest’anno non sono più sei ma cinque e vedono ogni singolo giudice da solo al banco a prendere decisioni per la propria squadra.

Nella prima fase dei Bootcamp l’arduo compito è toccato a Fedez e Manuel Agnelli, che hanno scoperto in diretta i loro ‘team’, con buona pace di entrambi. Fedez, difatti, ha dichiarato che sperava proprio gli toccassero gli Under Uomini, mentre Manuel ha visibilmente esultato nel momento in cui gli sono toccate le band (anche se ha ‘rassicurato’ tutti con un confortante: “Lavoreremo sull’identità, quindi non vincerete”. A posto).

La Sfida delle Sedie è di per sé abbastanza impietosa, soprattutto a causa dello switch, che costringe il giudice a far sedere un artista a discapito di un suo collega, costretto a riprendere la via di casa. Inoltre, i giudici non fanno più squadra, per cui capita ormai spesso di assistere all’eliminazione di gente promettente, che non rispecchia però i gusti del coach che gli è toccato. Va anche bene così, perché alla fine sono loro che devono lavorarci, anche se i colpi di scena non mancano: tra gli eliminati della scorsa puntata, spiccano Francesco Bertoli (ex Jarvis) e Luca Marzano, che aveva fatto man bassa di complimenti alle audition, per poi ritrovarsi stranamente senza sedia. Fuori anche il rapper Andrea Uboldi, considerato da Fedez troppo acerbo e quindi non adatto a un palco così famelico.

Tra le band, fuori – ahinoi – i The Noiserz, che non hanno convinto Manuel con una cover di Fabrizio De Andrè, e i Belize, che per il frontman degli Afterhours hanno comunque portato l’inedito più bello di tutta l’edizione, “per ora”.

Va detto che, al di là delle polemiche e dei disaccordi, i giudici sembrano avere le idee chiare sulla squadra e sul percorso da fare. Manuel, ad esempio, non ha alcun dubbio su Sem e Sténn, che lasciano invece perplessi i colleghi (va detto che la loro versione di Into You di Ariana Grande è da lodare). Tra qualche chiacchiera e pochissimi dibattiti, Manuel e Fedez compongono così i team da portare agli Home Visit: il pubblico non protesta, e in fondo neanche noi.

I gruppi di Manuel Agnelli:
Heron Temple
Ana e Carolina
Ros
Sem e Sténn
Maneskin

Gli Under Uomini di Fedez:
Samuel Storm
Domenico Arezzo “Nico”
Lorenzo Bonamano
Gabriele Esposito
Kamless

Fonte:ostageweb.com

About administrator

Check Also

L’Evoluzione del Nuovo CDU presentata da Lorenzo Annoni

Ho avuto il piacere di scambiare qualche parola con Lorenzo Annoni che ci ha presentato …

Questo è un negozio di demo per scopi di test & mdash; Nessun ordine deve essere rispettato. Rimuovi